Questions? Call us toll free: +1 800 5235 305

L'idea

L'idea è nata negli anni '70 durante una vacanza sugli sci a Kitzbühel.
La pala di carbone è servita come idea per la successiva forma di base.

I bambini sono scivolati giù per la montagna con vari dispositivi e in ricordo della loro infanzia in Austria, dove amavano scivolare lungo il pendio con pale a carbone - la maniglia davanti a loro - è nata l'idea di produrre un dispositivo sportivo con il quale grandi e piccini possono praticare sport invernali.

pala da carbone idea del mini bob

Sviluppo

prototipo 1975

Dopo molte considerazioni e bozze per la forma possibile prima doveva essere trovato un materiale, che resiste a buone caratteristiche di scorrimento nella neve anche temperature senza problemi da meno 40 gradi a più 40 gradi.

L'obiettivo principale era quello di sviluppare un'attrezzatura sportiva che fosse adatta sia ai bambini che agli adulti. Il futuro mini bob doveva essere robusto e durevole, ma allo stesso tempo leggero e maneggevole.

Un intagliatore di Oberammergau in Baviera ha realizzato gli stampi per i prototipi. Poiché la "plastica" era il materiale dell'epoca negli anni '70, fu oggetto di numerose sperimentazioni: solo poche aziende erano in grado di produrre perfettamente una forma così elaborata in quel periodo. A quel tempo le slitte erano fatte esclusivamente di legno o metallo - il mini bob doveva diventare il precursore di tutte le slitte e i bob in plastica..... Dopo molti test sui materiali e test drive, è stato finalmente sviluppato il metodo attuale di plastica HD-PE.

Dal 1976 il mini bob viene prodotto e venduto in Germania dalla Loeger GmbH in forma quasi invariata. Il mini bob è anche chiamato amorevolmente (a seconda della regione) "Zipflbob", "Zipfelbob" o "Zipfybob" e da allora ha ispirato generazioni.

Siegmund Loeger e il mini bob

Storia della

Come questa storia di successo di 40 anni ha continuato a funzionare può essere trovato sotto Storia